Tags: #libribelli

LIBRI-BELLI-1

Recensione: Spatriati, Mario Desiati Giulio Einaudi editore

Claudia entra nella vita di Francesco in una mattina di sole, nell’atrio della scuola: è una folgorazione, la nascita di un desiderio tutto nuovo, che è soprattutto desiderio di vita. Cresceranno insieme, bisticciando come l’acqua e il fuoco, divergenti e inquieti. Lei spavalda, capelli rossi e cravatta, sempre in fuga, lui schivo ma bruciato dalla curiosità erotica. Sono due spatriati, irregolari, o semplicemente giovani. Un romanzo sull’appartenenza e l’accettazione di sé, sulle amicizie tenaci, su una generazione che ha guardato lontano per trovarsi.

LIBRI BELLI

Recensione: Chi se non noi, Germana Urbani, nottetempo, 2021

Germana Urbani, nel suo romanzo d’esordio, si immerge con spietatezza nelle pieghe piú intime della mente di una donna e nelle contraddizioni che spezzano i rapporti umani, scova il nodo che può legare l’amore piú ingenuo e il dolore piú accecante, sfuma i confini opachi tra passione e follia. Fotografia dai colori annebbiati di un Polesine ancora segnato nel territorio e nelle storie familiari dal ricordo della grande alluvione del ’51, Chi se non noi rapisce, disorienta e costringe a fare i conti con le proprie pulsioni piú oscure.

Voci dall’Italia Podcast

VOCI DALL’ITALIA, PUNTATA 30

Siamo arrivati alla trentesima delle cento puntate del podcast Voci dall’Italia. Questa puntata conclude il primo dei tre mesi che compongono il ciclo dei cento giorni felici. Un mese è passato, dunque è tempo di bilanci, prima di affrontare gli altri due mesi di percorso. Questo sarà il tema della consueta riflessione di Alessandra Pagani.
e alla riflessione sulla gratitudine, in questa puntata si parlerà di letture, citando due romanzi: Le piccole virtù, di Natalia Ginzburg e Il bar delle grandi speranze, di J. R. Moehringer.

Voci dall’Italia Podcast

Recensione: VOCI DALL’ITALIA, PUNTATA 11

Un cassetto dei ricordi, l’omaggio a un maestro di fantasia, storie e rime, il canto come accompagnamento all’esercizio fisico, quattro explicit letti ad alta voce e una poesia di Walt Whitman. Questi i temi degli interventi che ascolterete nell’undicesima puntata del podcast Voci dall’Italia. Perché un buon pensiero, come dicono Simona e Nereia, può sempre rallegrare la giornata, soprattutto durante una reclusione forzata.

1 2 6