Leggo stamattina che è uscito “Editori sul web. Un anno di osservatorio sull’innovazione nell’editoria”, una mappatura di 200 case editrici e del loro rapporto con internet, dal social network ai distributori digitali. Da quanto ho capito leggendo l’articolo qui sotto, gli editori sono stati classificati per il loro comportamento sul web a partire dalle categorie – echiane, cit.- di apocalittico, integrato, integrato moderato. Sono curiosa di vedere chi-sta-dove.

il libro costa 1 euro, è disponibile in PDF, .ePub e .mobi sul sito di Asterik edizioni.

Così descrivono il progetto: Una ricerca condotta su 200 case editrici con gli occhi, dell’utente, del lettore e dell’acquirente; è anche questo Editori sul web. Il primo esperimento per capire come l’editoria italiana usa internet, tra attori disinvolti, reticenti e disinteressati. Una ricerca statistica non scientifica ma user-based sulle scelte adottate dagli editori nostrani in tema di: siti web, community, social network, e-commerce, visibilità degli autori, internazionalizzazione e distribuzione. Leggi tutto 

Alessandra Pagani è editor e autore - fondamentalmente significa che usa la propria voce per leggere, scrivere e condurre classi da formare e podcast da ascoltare. www.unalettrice.org è il suo sito web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: