1468c74d90b3ac8f81fca1b99640b1c5Messaggio: “ti scrivo per presentarti questo romanzo, da poco uscito in eBook: “*********”. Non per fare spam: ho dato un’occhiata alla tua libreria e, per affinità, ho pensato che forse poteva interessarti. Si tratta di un thriller psicologico ambientato in una cittadina del Nord Italia alla fine degli anni 90.”

Risposta: non leggo un thriller dai tempi di Agatha Christie, se davvero avessi guardato la mia libreria di aNobii te ne accorgeresti

Messaggio: “ciao, ho scritto un bellissimo romanzo che potrebbe piacerti: racconta di uno che fa sesso in rete e poi fa ancora sesso in rete e insomma fare sesso in rete gli complica la vita, però è anche bello”

Risposta: ciao, sono asessuale.

Messaggio: “Che ne dici di una collaborazione? Che possa intensificare il significato dei tuoi post”

Risposta: “sono troppo vecchio per queste stronzate”*

Messaggio: “Ciao..andando a zonzo sono capitato sulla tua libreria e dopo aver sbirciato mi sono chiesto…sarebbe possibile farti leggere e nel possibile commentare il mio ultimo romanzo *******?

Cerco il titolo del romanzo su google, leggo la prima riga ” In un presente alternativo, un governo totalitario sembra gestire la vita dell’intera popolazione umana” mi ricorda qualcosa che ho già letto più e più volte, decido di aprire per l’ennesima volta le Lettere a Lucilio.

*è una citazione tratta dal film da Arma Letale.

Alessandra Pagani si occupa di progettazione, coordinamento, supervisione e realizzazione di contenuti e progetti didattici, sia cartacei sia digitali, per l’università e la formazione accademica. Ha lavorato dal 2008 al 2020 per l’editore McGraw-Hill Education. Da gennaio 2021 è l’editor della collana Trattati e Manuali di Vita e Pensiero Editrice, casa editrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2016 al 2021 ha insegnato il proprio lavoro al master Professione editoria cartacea e digitale e al master Booktelling comunicare e vendere contenuti editoriali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È autrice di Manuale di editoria universitaria, Progettare contenuti per l’apprendimento, Editrice Bibliografica, 2020. Coordina le attività di promozione alla lettura del sito www.unalettrice.org, come Geranio, il gruppo di lettura mensile e virtuale. È autrice del podcast Voci dall’Italia, podcast nato durante il primo lockdown di marzo 2020 come proposta di Simona Scravaglieri e del gruppo di lettura Casa Sirio editore e andato in onda ogni giorno per cento giorni. Dal 2020 al 2021 ha scritto e condotto Stranger Books, programma radiofonico di libri, tecnologia e didattica su RadioActiva.

No Comments

  1. Wow, mi hanno chiesto la stessa cosa sia su twitter che su anobii… allora posso sentirmi importante? 😛 Certo, il fatto che la persona che mi ha inviato questa richiesta su twitter continua incessantemente a mandare lo stesso identico messaggio a mille mila persone non mi fa sentire così speciale… ma d’altra parte… uno, nessuno, centomila (citazione da Dante).

    1. non ho citato quello che ci manda ogni settimana il suo romanzo via linkedin, quello che mi vuole di persona per leggermi le sue poesie erotiche, quello che si è beccato gli insulti di molta gente perchè spamma con gli indirizzi in chiaro…

    • Stefano (Stia di Anobii)

    • 8 anni ago

    :))))))))))))

    1. 😉

  2. Stesse cose le han chieste anche a me su anobii e goodreads ma ho lasciato passare. Prima il tizio è diventato innocuamente mio “amico” poi mi ha sparato sti messaggi. A me per lasciar perdere è bastato anche uno sguardo alla copertina su amazon. Poi ce n’è una su goodreads che mi consiglia in continuazione citazioni che potrebbero piacermi, del suo libro. E così via… Lo spam ci sta invadendo di nuovo 🙂

  3. Siamo (purtroppo) sulla stessa barca… richieste quotidiane perfino nei commenti ai post del mio blog! 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: