Alessandra, secondo me

Dovevo chiamarmi Alessia. Poi mia zia, la sorella di mio padre, ha insistito: no, dai Alessia no. Alla fine mi hanno chiamato Alessandra e un po’ mi dispiace. Sono solitaria, ma mi incuriosiscono le persone. Amo i libri e come lavoro pubblico manuali universitari. Amo leggere, ho letto troppi romanzi. A un certo punto mi sono accorta che in Italia si pubblicavano 61.000 titoli all’anno (novità e ristampe) e mi sono accorta di aver sviluppato una capacità che io chiamo “il senso del libro” per identificare i LibriBelli, secondo me. […]

Unalettrice.org

Unalettrice.org nasce per parlare solo di #libribelli. Scrivo “recensioni” di romanzi e saggi ma solo di quelli che piacciono a me. Questo atteggiamento è stato tacciato di snobismo ma il risultato è che in tre anni ho costruito una comunità di lettori che si fida di me. Mi arrivano un sacco di libri omaggio, ma non riesco a leggerli tutti e a volte anche se li leggo non mi piacciono, quindi non ne scrivo. Non è cattiveria e nemmeno snobismo: è la linea editoriale di questo blog e continuerò ad essere sincera nei miei giudizi perché lo devo alla mia comunità di lettori. […]

Leggi di più

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: