Tra tre giorni ci sarà la luna nuova: simboleggia un nuovo inizio, una nuova possibilità che si presenta ogni mese e che possiamo cogliere  con il decluttering, ossia l’azione di lasciar andare.

Il momento presente richiede di rileggere se stessi alla luce del nuovo tempo: si richiede di smetterla di restare ancorati a ciò che è stato e alle soddisfazioni che ne sono derivate e di lasciar andare dalla propria vita tutto ciò che non è più autentico. Ci troviamo di fronte a un nuovo inizio, è il momento di chiedersi cosa vogliamo davvero essere lasciando andare tutto ciò che non fa più parte, in modo sincero,di noi. La luna e le sue fasi  hanno un’influsso sulle nostre vite: Se la luna influenza il mare, “l’enorme mostro che lecca la riva” come lo chiamava il poeta russo Puskin, perché noi, minuscole formichine, dovremmo esserne esenti? Perchè abbiamo un cervello? Perché sappiamo pensare? Il mare ha dato origine alla vita sulla Terra e questo è molto di più che “saper pensare”…

52b2d6c023bd9f7b44342dcbd9fd9ff0

L’opportunità da cogliere questo mese è lasciar andare una parte della nostra identità più profonda ma, oggi, non più autentica. Mi spiego perché non è facilissimo nè da spiegare nè da fare.  Avete presente quei comportamenti cui avete abituato tutta la vostra famiglia, il vostro nucleo più amato e autentico? Avete presente quelle cose che sono cresciute con voi, che hanno abitato la vostra vita per anni, per lunghi anni, quelle cose in cui vi siete rifugiati nel vostro tempo libero e quelle cose che avete amato al punto da trasformarle in un lavoro o in un hobby? Quella parte della vostra identità in cui siete bravini,il nucleo profondo che affonda le radici nella vostra giovinezza e vostro appiglio creativo, è stata messa a dura prova, scossa nelle fondamenta. Come ogni specchio che riflette noi stessi anche questo vostro pezzettino di identità – siamo caleidoscopi – ha bisogno ora  di lasciar andare tutto ciò che ci è servito ma che oggi non è più autentico.

4c9dfc54f2f90f2319feeb46ec9389e7

Il tempo e l’attenzione che ci avete dedicato sono stati utili, ed è necessario esser grati per ciò che è stato,i ma oggi non sono più utili, perché avete l’opportunità di andare avanti e lasciar entrare il nuovo nella nostra vita. Ciò che ci viene chiesto è di essere autentici. Per scavare in questa parte di noi stessi è necessario individuare ciò che abbiamo fatto per compiacere gli altri, ringraziare e lasciare andare regalando o buttando oggetti che per voi rappresentano l’atto di compiacere qualcun altro. Individuate attraverso gli oggetti di casa vostra cosa potete lasciar andare per simboleggiare che non avete più bisogno di compiacere gli altri e di ricercare le loro lodi e poi declutterate. Lasciate andare, siate leggeri.

Leggi tutti i post sul Decluttering 

Leggi altro:

Alessandra Pagani si occupa di progettazione, coordinamento, supervisione e realizzazione di contenuti e progetti didattici, sia cartacei sia digitali, per l’università e la formazione accademica. Ha lavorato dal 2008 al 2020 per l’editore McGraw-Hill Education. Da gennaio 2021 è l’editor della collana Trattati e Manuali di Vita e Pensiero Editrice, casa editrice dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2016 al 2021 ha insegnato il proprio lavoro al master Professione editoria cartacea e digitale e al master Booktelling comunicare e vendere contenuti editoriali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È autrice di Manuale di editoria universitaria, Progettare contenuti per l’apprendimento, Editrice Bibliografica, 2020. Coordina le attività di promozione alla lettura del sito www.unalettrice.org, come Geranio, il gruppo di lettura mensile e virtuale. È autrice del podcast Voci dall’Italia, podcast nato durante il primo lockdown di marzo 2020 come proposta di Simona Scravaglieri e del gruppo di lettura Casa Sirio editore e andato in onda ogni giorno per cento giorni. Dal 2020 al 2021 ha scritto e condotto Stranger Books, programma radiofonico di libri, tecnologia e didattica su RadioActiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: