poeti e slammer

Una poesia senza titolo, di Paolo Agrati.

Cosa farò senza di te? Quando sarò morto quando sarò solo,  morto e senza corpo  in uno spazio sconosciuto? Potrei venirti in aiuto con qualche numero fortunato seguire la tua guida incerta per proteggere l’auto  dai pericoli della tangenziale. Potrei apparirti nel sonno e chiederti perdono  per il mio debole corpo  scusarmi d’averti lasciata  sola […]