La mia pausa pranzo oggi è stata con un bagel al salmone e una copia di un romanzo che mi è stato regalato dall’editore. Si intitola Mi chiamo Lucy Barton, ed è il nuovo romanzo di Elizabeth Strout Ecco tre motivi per cui lo consiglio: 1. Non avevo mai letto questa scrittrice – che ha vinto molti premi negli 10 ultimi anni ed è stata pubblicata in Italia da diversi editori – ma devo ammettere che scrive da dio. Date un’occhiata alla pagina che ho fotografato e ditemi: ogni parola non è scelta come se fosse una ciliegia da gustare? 2.bella copertina, bella carta, nienteLeggi tutto

IL ROMANZO. L’Usignolo di Kristin Hannah è un romanzo dalle ambientazioni storiche – siamo negli anni dell’occupazione nazista in Francia – ma dai temi sentimentali. Se, come me, amate i libri vi accorgete che il protagonista del romanzo è nella frase stampata in alto nella prima di copertina  “In amore scopriamo chi vogliamo essere, in guerra scopriamo chi siamo”. Si tratta di un romanzo che, grazie all’enorme successo oltreoceano, è stato candidato al Goodreads Choice Awards 2015 nella categoria Historical fiction. Ambientato  ai tempi della seconda guerra mondiale l’Usignolo racconta la storia delle sorelle Rossignol (usignolo in francese) del paesino fittizio – l’ho cercato su google maps e non c’è! –Leggi tutto

Febbraio è arrivato e volato via leggero e veloce. Un mese di compleanni, di famiglia, di feste, amici e coccole. Sul lavoro è stato un mese denso e ho pubblicato un libro a cui tenevo molto. A febbraio Unalettrice ha dato alla luce la prima edizione di Ti consiglio un libro. Il tempo libero in questo mese è stato poco: ho letto 3 libri!
Gli anni al contrario, di Nadia Terranova.
Il linguaggio segreto dei segni e delle coincidenze di Gian Marco Bragadin
Continua la mia ricerca di #LIBRIBELLI.Leggi tutto

Perché Meryl Streep e Jennifer Lopez durante la notte degli Oscar si sono alzate in piedi facendo gesti da stadio, urlando e applaudendo?  Vi ricordate cosa stava succedendo? Stavano premiando Patricia Arquette come miglior attrice non protagonista e lei, Patricia, ha usato i minuti del discorso dell’Oscar per dire che è arrivato il momento di avere una parità salariale tra uomini e donne. In quel momento Meryl Streep e J Lo sono saltate in piedi applaudendo e sbracciandosi come hooligans allo stadio. Forse non lo sapete ma Meryl Streep guida la lista annuale delle “100 attrici più pagate” della rivista People With Money, (classifica pubblicata lunedìLeggi tutto