L’angelo invisibile

un giorno, stufa marcia delle notizie pessime riportate dai giornali, ho googlato “buone notizie”. Mi è uscita una pagina del Corriere dove si raccontava di questo misterioso signore benestante di Milano che occupava tempo e soldi per aiutare le persone in difficoltà. Da quel giorno seguo le attività della Fondazione Condividere e ora è uscito, per Feltrinelli, il libro che racconta la vita di una persona che ha deciso di fare del bene restando nell’anonimato e che ha deciso di scrivere la sua esperienza, per condividerla con noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.