Scrittrici che amo – la serie Qualche settimana fa mi sono svegliata una mattina con la voglia di vedere ritratte in una foto alcune delle mie scrittrici preferite.  Ho preso dei libri dagli scaffali e li ho impilati sul mio bel pavimento. Ho fatto due passi indietro e ho scosso la testa. La torre di libri era troppo alta, massiccia, pesante e l’ho snellita con una selezione sentimentale.  Alla fine di questa operazione avevo 12 libri delle scrittrici che amo. (qui il post completo) Ora sto scrivendo le recensioni nell’ordine che mi hanno consigliato i miei lettori: ho parlato di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen,Leggi tutto

Ciao,  Iniziamo la serie SCRITTRICI CHE AMO. Dopo questo post vi ho chiesto  c’è qualche recensione che vi interessa particolarmente? se sì, scrivetemelo nei commenti! E la prima e più amata è Zia Jane.  Prima di tutto ascia un like di supporto sulla pagina Facebook e seguimi sulla pagina instagram!  di Unalettrice. Ho bisogno del tuo sostegno!  Ma ora ecco la mia recensione di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen. Enjoy! Un romanzo che continua ad avere qualcosa da dire al lettore. A 15 anni ho comprato una copia di Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen in un’edicola di paese. Qualche giorno dopo, appena iniziata la lettura, miLeggi tutto

  Lascia un like di supporto sulla pagina Facebook e sulla pagina instagram!  di Unalettrice. Ho bisogno del tuo sostegno!  Le scrittrici che amo Ho sintetizzato alcune delle mie scrittrici preferite in una pila di libri.Non è stato facile, sono una lettrice vorace e leggo da molti anni. Ho selezionato due scrittrici classiche come Jane Austen, – e chi non l’adora?-  e Anna Frank di cui ho letto e riletto il Diario spesso rammaricandomi che non avesse scritto nient’altro perchè nutro la ferma convinzione che sarebbe stata una delle più grandi.   Ho escluso un’altra amatissima tra le scrittrici: Agatha Christie, che ha uno stileLeggi tutto

Nel 2017 ho fatto qualche lezione al Master Professione editoria dell’Università Cattolica: un’esperienza formativa e impegnativa che mi ha portato a raccontare il mio lavoro in casa editrice. Inaspettatamente, sono stata intervistata dalla studentessa Chiara Caronna . Rileggendo l’intervista mi accorgo nelle quattro risposte che ho dato, ho raccontato il mio percorso professionale: 12 anni nel mondo dell’editoria: dallo stage di 12 anni fa alle sfide di oggi: il cambiamento che il digitale sta portando nel mondo dell’editoria accademica e manualistica, il mio settore.  Alessandra Pagani: “È il digitale a cambiare la didattica? O l’atteggiamento delle persone?”  Chiara Caronna 19 luglio 2017 Docenti, Professionisti, Testimonianze  Condividi: http://mastereditoria.unicatt.it/alessandra-pagani-didattica-digitale/ Oggi il digitale permetteLeggi tutto

La prima foto che ho visto nel 2017 era la foto di un’agenda. La copertina bianca  aveva al centro un semicerchio nero, fatto con un pennello dalla punta grossa, intinto nell’inchiostro e ho sorriso: che augurio per questo 2017. È un cerchio fatto con un movimento solo, fluido e elegante.  Il punto iniziale, il punto in cui il pennello si è appoggiato, per stabilizzarsi, un attimo prima di dare inizio al movimento, è spesso. Io noto una maggior pressione rispetto al resto del semicerchio. La pittura, piena e grossa all’inizio del tratto, sfuma, con naturalezza, nell’ultima parte del cerchio, perchè si è esaurita. Il simbolo vieneLeggi tutto