Perché visitare Milano? Parola di insider

Perché visitare Milano? Parola di insider

Questo post partecipa al Progetto Insiders. Pillole di TravelBlogging lanciato da Silvia Ceriegi del blog di viaggi Trippando.

Abbiamo già parlato delle 10 cose imperdibili da vedere a Milano (clicca qui per leggerle) e oggi proviamo ad affrontare il tema di Marzo, ossia Perchè visitare Milano? 

  • Perché visitare Milano? Per farsi sorprendere. Secondo voi dove è questo chiostro pieno di glicini viola, fioriti, profumati? Dove si trovano le finestre ad arco, il pavimento in mattonelle rosse, il cortile di forma rettangolare che accoglie concerti, manifestazioni, cene e molte persone? Dai, che avete indovinato. Avete letto il titolo del post e quindi, rullo di tamburi, sapete già, secondo rullo di tamburi, che, squillo di trombe, il Chiostro del Glicine, si trova a Milano!

chiostro-dei-glicini

  • Perchè visitare Milano?Per scoprire altre culture. Milano è ricca di eventi che ci mettono in contatto con nuove culture. Nel mese di marzo Milano ospiterà un importante appuntamento organizzato dalla FeiMoSchool, una scuola di calligrafia orientale. Sapevate che in cinese MI, che significa “riso”, mentre LAN “orchidea”? per questo motivo il cartellone pubblicitario di questa iniziativa ha accostato il carattere MI accanto all’orchidea nel palmo della mano del calligrafo. Questo evento si svolge nel Chiostro del Glicine della foto sopra, tutte le info qui

I-Chiostri-di-San-Barnaba-Milano-Location-Eventi-Chiostro-Glicini-01

  • Perchè visitare Milano?Per essere solidale. “Sono due le visite guidate solidali messe in calendario nei prossimi mesi dalla onlus milanese Ronda di Carità e Solidarietà. Le visite permetteranno di andare alla scoperta degli affascinanti interni del Duomo diMilano e dell’apprezzatissimo Museo del Novecento e di sostenere le attività della onlus, che si occupa dal 1998 delle persone senza dimora o in situazioni di povertà estrema che vivono sul territorio milanese attraverso il monitoraggio del bisogno e la distribuzione di beni di prima necessità con un’unità serale, l’orientamento e l’accompagnamento ai servizi con l’educativa di strada, e il centro diurno “Punto Ronda”, dove le persone vengono ospitate per prendersi cura di sé e per avviare un reinserimento sociale e lavorativo.” (altre info qui)La fila di fronte a Palazzo Reale vista dalla terrazza del Duomo. Foto fatta da me e scaricata dal mio profilo instagram  http://instagram.com/ale9ssandra/
  • Perchè visitare Milano? Per fare shopping vintage.  Milano nasconde negozietti davvero deliziosi per le giovani esploratrici di stoffe e tessuti. Scovare  quei negozi che, sono più dei bauli in cui trovare un tesoro, è la missione che ci ha portate a scrivere il prossimo #loversmilantips. Secondo la definizione rappresentano il Vintage  oggetti di culto e per chi lo ama, mai definizione fu più azzeccata!10932384_329207260605550_1918909489_n

Nessun commento

  1. Ti consiglio anche i chiostri della Facoltà di Teologia dietro San Simpliciano 🙂

    1. Author

      sìììì! Mi piaceva l’idea di unire una visita ai luoghi d’arte alla solidarietà: così per cambiare prospettiva e non sempre pensare che la beneficenza sia grigia e triste 🙂

  2. Non ho mai amato tanto Milano, mai trovato uno spunto, una persona, un’immagine, un momento che mi facesse venir voglia di restarci un giorno di più. Forse l’ho vista sempre in giorni troppo grigi, troppo di fretta, o forse troppo prevenuto. Mi hai fatto venir voglia di tornarci anche perché… ammetto, non ho mai visto nessuna delle dieci cose imperdibili. Sono sempre venuto a Milano per altro, mai… per Milano.
    L’ultima volta sono venuto il mese scorso, ero ospite in una radio in via Sarpi, e – memore di un’amica che ora vive a Bologna e ne parlava con grande nostalgia – ho provato a perdermi, a girare senza meta, che è quello che mi piace fare nelle città che non conosco, più che andare a vedere luoghi famosi o monumenti. E ho osservato le persone, ascoltato chi parlava… e non lo so, mi è venuta voglia di tornare. Quindi tornerò. E userò questi post 🙂

      1. Infatti mi riferivo anche a quello che avevo già letto, non ne ho visto nemmeno uno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *